12 Giugno 2021 - 16:01
Home / Calendavvento - 2a edizione / Tre libri sotto l’albero

Tre libri sotto l’albero

1. Canto di Natale (Charles Dickens)

2. Il caso dell’abominevole pupazzo di neve (Nicholas Blake)

3. Il grande libro dei gialli di Natale (a cura di Otto Penzler)

Cosa c’è di meglio di una bella tazza di cioccolata calda sorseggiata sotto l’albero di Natale in compagnia di un bel libro? 

La prima lettura di Natale che vi consiglio è il Canto di Natale (A Christmas Carol, in Prose. Being a Ghost-Story of Christmas)  è un romanzo breve di genere fantastico del 1843 di Charles Dickens. È il più importante della serie dei Libri di Natale (The Christmas Books).  

Il romanzo è una  critica di Dickens alla società ed è anche una delle più famose e commoventi storie sul Natale nel mondo. Narra della conversione del vecchio e tirchio Ebenezer Scrooge, visitato nella notte di Natale da tre spiriti (il Natale del passato, del presente e del futuro), preceduti dall’apparizione dello spettro del defunto amico e collega Jacob Marley. Nel romanzo troviamo l’impegno nella lotta alla povertà e allo sfruttamento minorile, attaccando l’analfabetismo: problemi esasperati apparentemente proprio dalla Poor Law (Legge contro la povertà).

Sotto l’albero come regalo non può mancare di certo Il caso dell’abominevole pupazzo di neve di Nicholas Blake, un giallo classico degli anni ’40, un mistery che appare perfetto per la stagione natalizia entrante, dove intrigo, sospetto, passioni e morte, regalano una lettura emozionante ed avvincente. Blake costruisce attentamente la psicologia dei suoi personaggi e sarà proprio il carattere ed inclinazione di ognuno di loro a fungere da bussola per uscire dal labirinto. 

È un gioco di ambiguità perfettamente guidato dall’autore, che gioca con la natura dei luoghi contrapposta alla natura dei suoi protagonisti. Un linguaggio scorrevole, che trova massima espressione nei dialoghi, così pregni di ritmo ed importanza che si sente la voglia di leggerli ad alta voce, per apprezzare ancor di più l’effetto del parlato, rendono questo giallo, una compagnia piacevole, che fa correre le ore sulle ali del vivo interesse. Amore, denaro, vendetta, malvagità, o cos’altro? Cosa si nasconde sotto la neve soffice e pensante insieme?

Scopritelo con la polizia, o provate ad arrivarci per primi, se ci riuscite!

Cosa c’è di più macabro e inquietante di un delitto commesso il giorno di Natale?

Se anche voi subite il fascino di queste storie, allora scrivete subito a Babbo Natale e fatevi regalare o regalatevi Il grande libro dei Gialli di Natale a cura di Otto Penzler della collana Oscar Draghi di Mondadori.

Il grande libro dei Gialli di Natale è una ricchissima antologia di racconti gialli ambientati nel periodo natalizio e scritti dai più grandi giallisti di tutti i tempi.

Articolo a cura di Sophie Menna

Redazione

Redazione

Leggi altro

“FUORI”: un invito ad uscire dagli schemi.

FUORI di testa, FUORI moda, FUORI tempo, FUORI scala, FUORI gioco, FUORI tutto. Palazzo delle ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *