15 dicembre 2017 - 3:19
Home / Arte, Cultura & Costume / Nel mondo dello stile, sì, viaggiare!
igd_cf774a17c86e63900b0c29218b3cf7d1

Nel mondo dello stile, sì, viaggiare!

Viaggiare è quanto di più stimolante esista al mondo. Che sia avventurarsi per continenti o semplicemente sognare ad occhi aperti attraverso la lettura di un libro o l’ascolto di un brano musicale, poco importa: ciò che conta è che ci si sposti da una staticità che non ci permette di arricchire le nostre persone. Oggi voglio condurvi in un viaggio nel mondo della moda e lo faccio con Francesca che mi concede un’intervista per comprendere meglio l’importanza del sapersi vestire. 

Francesca Fiorito, mia conterranea castrovillarese, consulente di immagine abilitata presso l’accademia di Carla Gozzi e una personalità effervescente, è l’anima della boutique “Come mi Vorrei” ed è sempre pronta a dispensare consigli preziosi di moda alle sue clienti. 

Iniziamo con una domanda personale. Francesca, laureata in Conservazione dei Beni Culturali, si ritrova ad ottenere un certificato che la abilita alla professione di consulente d’immagine. Raccontami del viaggio che ti ha condotto dai siti archeologici alle sfilate di moda. Se pensiamo alla moda come forma di creatività, come possiamo non collegarla alla pittura, scultura, architettura, poesia, musica e fotografia?  

Io stessa dopo aver conseguito la laurea in Conservazione dei Beni Culturali posso testimoniare quanto questi due mondi siano tanto vicini e paralleli. Basti pensare che uno dei tre ordini architettonici greci, quello “ionico” si ispirava alla gracilità femminile: la colonna ionica, infatti, presentava una base dall’aspetto elegante e slanciato. Dunque, dopo un lungo percorso dedicato allo studio di opere d’arte e strutture architettoniche, imparando ad osservare e amare tutto ciò che è “bello”, ho deciso di far incontrare il gusto estetico e la mia creatività nel mondo della moda specializzandomi nella “Creazione dello stile personalizzato”. Conseguentemente mi sono iscritta alla “Accademia di Stile” di Carla Gozzi, diplomandomi come Consulente d’Immagine e Personal Shopper, ed ho avviato un negozio di abbigliamento e accessori. Questo mi ha condotta, così, a lavorare come consulente professionista sia nel mio negozio che per alcuni brand famosi, oltre che a praticare le consulenze, per chiunque ne avesse bisogno, nel mio studio privato. 

Quanto la moda credi sia importante per far fuoriuscire la personalità di una persona e quanto influisce sulla considerazione di chi ti percepisce? Nella sostanza, “l’abito fa o non fa il monaco?”  

La consulenza d’Immagine in sé è un servizio che si occupa di tutto ciò che concerne la comunicazione non verbale, attraverso l’abbigliamento, il trucco, l’acconciatura e l’etichetta, migliorando così il proprio aspetto, che comprende tanto il modo di vestirsi, quanto quello di muoversi e presentarsi. La parola d’ordine è “valorizzare” e sentirsi bene con se stessi. Ciò è possibile attraverso metodi (n.b. non devono essere invasivi) quali l’analisi del colore (viso-occhi- capelli) e le tecniche di camouflage, che ti permettono di nascondere i punti critici del fisico ed esaltare i punti di forza. Noi possiamo mostrare agli altri tutto quello che vogliamo prima di dover parlare. La prima impressione è data inevitabilmente dal nostro modo di presentarci,  tramite il nostro stile, la gestualità, il sorriso, il modo di camminare, il make-up e l’acconciatura. Ecco perché sento di concludere asserendo che “l’abito fa il monaco, eccome!” 

 

A cura di Ida Barletta 

Redazione

Redazione

Leggi altro

IMG_7394

Dai Gattopardi agli sciacalli

“Noi fummo i Gattopardi, i Leoni: chi ci sostituirà saranno gli sciacalletti, le iene; e ...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>