8 Dicembre 2021 - 17:17
Home / International / Matrimoni Sbagliati

Matrimoni Sbagliati

Articolo appartenente alla rubrica "We're all equal" in collaborazione con la collega esperta dell'Università di Genova, Carola Cavagnaro

Quante volte ci si imbatte in notizie riguardanti le spose bambine nel mondo? Troppe. Ad oggi, ci sono circa 650 milioni di spose bambine: numeri da spavento! Tutti noi sappiamo che il matrimonio infantile e la pedofilia siano azioni altamente sbagliate che vanno a violare l’infanzia e che siano pratiche inconcepibili nel mondo occidentale.

In realtà, all’anno, si contano numeri altissimi di turisti che, con la scusa della vacanza “paradisiaca”, si imbattono in prostituzione minorile: un esempio è stato lo scandalo in Thailandia di qualche anno fa.  Ma cosa ha fatto il diritto dell’Unione Europea in merito a tutto ciò? Si possono consultare queste fonti: Risoluzione del Parlamento europeo del 4 ottobre 2017 sull’eliminazione del matrimonio infantile (2017/2663(RSP)) e la Risoluzione del Parlamento europeo del 16 gennaio 2008 su una strategia dell’Unione europea sui diritti dei minori (2007/2093(INI)).

In questo appuntamento mensile, la mia critica non si ferma qua. Fino a qualche decennio fa, in Italia, vigeva ancora il “matrimonio riparatore” dove si vedevano vittime di violenze sessuali sposare il proprio carnefice. Questo tipo di matrimonio serviva sostanzialmente alla famiglia della giovane vittima, cosicché il buon nome del nucleo famigliare non venisse intaccato da una giovane donna considerata adultera (nonostante la violenza subita). La giovane donna, quindi, si ritrovava a dover passare il resto della vita con il suo peggior incubo. È stato grazie a coraggiose donne che, rifiutandosi di passare il resto della vita con il proprio stupratore, scapparono e diedero voce a tutte le vittime di questa pratica.

Il “matrimonio riparatore” in Italia fu, finalmente, abolito il 5 settembre 1981 e da questa data la vita di molte giovani vittime cambiò. Purtroppo, anche qui, devo puntualizzare il fatto che non sia scomparsa del tutto questa pratica e che, nel mondo, vi siano milioni di matrimoni riparatori.

E voi cosa ne pensate?

Articolo a cura di Carola Cavagnaro

Redazione

Redazione

Leggi altro

E se il covid-19 ci avesse insegnato qualcosa?

Dicembre 2019: il virus compare a Wuhan; 11 gennaio 2020: è confermata la prima vittima ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *