8 Dicembre 2021 - 17:12
Home / Interviste / Intervista a Never Give Up onlus – una missione di sensibilizzazione ai disturbi alimentari e nutrizionali

Intervista a Never Give Up onlus – una missione di sensibilizzazione ai disturbi alimentari e nutrizionali

alleghiamo il link della pagina web https://never-give-up.it/

Benvenuti su GlobeTrotter – il magazine per una mente libera, siamo molto felici di poter dedicare uno spazio a questa intervista e alla vostra pagina. Partiamo!

  • Per chi non vi conoscesse, partiamo con una domanda base : “Che cos’è Never Give Up” e chi c’è dietro le quinte?

NEVER GIVE UP, è la Onlus di professionisti che nasce nel 2014, con la mission di sensibilizzare, prevenire, intercettare i fattori di rischio e trattare precocemente i Disturbi della Nutrizione e dell’Alimentazione.

Dietro le quinte di NGU vi è un Team Centrale composto da:

Stefania Sinesi:, Presidente e Direttore Scientifico

Simona Sinesi: Vice Presidente e Direttore Comunicazione e Sviluppo

Ludovica Nicolai: Fundraising & Activation Coordinator

Il Team Centrale si avvale, di uno Scientific Advisory Board ,che definisce le guidelines relative ai programmi e all’intervento clinico, formato da professionisti che operano o hanno operato ai massimi livelli in strutture di spicco, in Italia e all’estero, nell’ambito dei Disturbi della Nutrizione e dell’Alimentazione, tra cui:

  1. Irene Chatoor, Psichiatra, Ph.D, Professore e Direttore Dipartimento di Psichiatria presso il Children’s National Medical Center di Washington, DC;
  2. Janet Treasure, psichiatra, Ph.D responsabile del National Health System (NHS) del Centro Disturbi del Comportamento Alimentare presso il Maudsley Hospital di Londra;
  3. Claudia Mazzeschi, psicoterapeuta, Ph.D., Direttore del Dipartimento di Filosofia, Scienze Sociali, Umane e della Formazione e Professore Ordinario di Psicologia Dinamica presso l’Università degli Studi di Perugia;
  4. Stefano Erzegovesi, psichiatra e nutrizionista, responsabile del Centro Disturbi Comportamento Alimentare dell’Ospedale San Raffaele di Milano)

Fanno inoltre parte del NEVER GIVE UP Team : professionisti – psicoterapeuti, nutrizionisti, psichiatri, endocrinologi e altri specialisti – che hanno maturato esperienze nel campo della sensibilizzazione, prevenzione, trattamento, ricerca e formazione sui Disturbi della Nutrizione e dell’Alimentazione.

  • Quali sono i principali motivi che vi hanno spinto a dare il via a quest’iniziativa?

In Italia sono oltre tre milioni le persone che hanno problemi di peso, cibo e immagine corporea.
Se non opportunamente intercettati, i problemi verso cibo, peso e immagine corporea possono trasformarsi in Disturbi della Nutrizione e dell’Alimentazione che sono classificati come Disturbi Mentali dal Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali.

Questi disturbi stanno ormai assumendo le caratteristiche di una vera e propria epidemia sociale e sono in trend decisamente crescente.
Ogni anno, in Italia, più di 3.000 persone muoiono di anoressia e bulimia – due tra i principali Disturbi della Nutrizione e dell’Alimentazione – e circa 9.000 sono le nuove diagnosi.
Il 20% dei casi riguarda bambini e ragazzi tra gli 8 e i 14 anni.
Il dato più preoccupante è che Anoressia e Bulimia sono la prima causa di morte per malattia tra i 12 e i 25 anni.

Si continua a morire perché solo il 10% riesce a chiedere aiuto e anche quando si trova il coraggio di chiedere aiuto:

  • scarseggiano, in numerose regioni specialmente nel centro-sud Italia, le strutture di trattamento ambulatoriale, semiresidenziale e residenziali:, da qui nasce la necessità di recarsi fuori regione con rilevanti implicazioni per il paziente e tutta la famiglia che comporta un allungamento dei tempi, che si protrae anche fino a 12 mesi, impedendo un intervento precoce o tempestivo.
  • la maggior parte delle strutture sono collocate in un contesto ospedaliero spesso psichiatrico
  • i ragazzi al di sotto dei 14 anni sono accolti solo in 1 struttura, in tutta Italia, per il trattamento semiresidenziale e solo in 2 strutture per il trattamento residenziale
  • non esistono programmi e strutture per il post- trattamento, fondamentali per il reinserimento del paziente nella vita di tutti i giorni.
  • scarseggiano professionisti qualificati e programmi di alta formazione Quanto più precoce è l’intervento, tanto più alte sono le possibilità di recupero.
  • Quali sono i servizi che offre la Onlus? Sono molti i giovani che richiedono il vostro aiuto?

NGU, grazie ai fondi raccolti, eroga ad oggi i seguenti servizi:

  • MEET US: primi consulti gratuiti erogati entro 14 giorni dalla richiesta dagli psicoterapeuti
    del NGU TEAM in 6 città (Roma, Milano, Perugia, Bari, Napoli, Avezzano-AQ) o online.
  • HELP MAIL: circa 3,000 mail ricevute da persone che soffrono, genitori e amici a sos@never-give-up.it su cui si assicura una risposta entro 24h.
  • NGU EXPERIENCE: programma di sensibilizzazione, supporto e ascolto, itinerante su tutto il territorio nazionale, nelle scuole, nelle università e nei luoghi di aggregazione (concerti, festival, stadi). Attraverso questo programma il 25% delle persone intercettate ha chiesto maggiori informazioni e il 12,5% ha richiesto un consulto gratuito con uno psicoterapeuta del NGU Team. A seguito di tale colloquio, il 50% delle persone ha intrapreso un percorso di cura (presso NGU Onlus o altre strutture).

Tra gli altri programmi attivi:

  • NEVER GIVE UP LAB: programmi di educazione sensoriale, relazionale ed emozionale al cibo, rivolti a genitori, bambini e insegnanti delle scuole primarie
  • NEVER GIVE UP TED-Ed CLUB: ciclo di laboratori realizzato su licenza TED (www.ted.com) dedicato ai ragazzi tra i 12 e 18 anni, creato per permettere loro di comunicare le proprie idee e condividerle sul tema del cibo, peso e immagine corporea (https://ed.ted.com)
  • NEVER GIVE UP TALK: format itinerante di divulgazione scientifica che prevede l’alternarsi sul palco prestigiosi speaker sul tema relativo a cibo, peso e immagine corporea patrocinato dal Ministero della Salute
  • NGU@DANCING SCHOOLS: programmi di sensibilizzazione nelle scuole di danza
  • Il 15 marzo 2019 si è svolta la prima giornata nazionale sui disturbi alimentari anche grazie al vostro contributo. Quanto è importante sensibilizzare le persone su questa problematica?

NEVER GIVE UP, con l’obiettivo di sensibilizzare e di supportare chi ha bisogno di aiuto ad abbattere le barriere e a farsi supportare, ha prodotto una campagna diretta dal Regista Premio Oscar 2002 Danis Tanovic e dal fotografo Maki Galimberti articolata nelle seguenti momenti:

  • Marzo 2018: campagna TV acquisita dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e andata in onda sulle reti RAI a Marzo 2018 (valore media equivalente: 10 milioni Europa). Link al video https://bit.ly/2IKEwlc
  • Settembre 2018/Ottobre 2019/Marzo 2020: campagna multicanale di sensibilizzazione e raccolta fondi attraverso il numero unico solidale 45586 (TV, Radio, Cinema, Stampa, Affissione, Web, Campi di calcio serie A e Grandi Stazioni – valore media equivalente offerto dai partner:3 milioni Europa) presentata al Festival del Cinema di Venezia che ha fatto registrare un incremento delle richieste di aiuto pari a 10 volte rispetto al periodo precedente (80 richieste di aiuto a settimana). Link al video https://bit.ly/2r2S8lv
  • Marzo 2019: In occasione della 1° giornata nazionale sui disturbi del comportamento alimentare riconosciuta a livello istituzionale (15 marzo 2019) al cui riconoscimento NEVER GIVE UP ha fortemente contribuito , NEVER GIVE UP è scesa in campo per rompere il silenzio intorno a queste tematiche con un’importante campagna multicanale di sensibilizzazione, aiuto e raccolta fondi, sostenuta da numero unico solidale 45586 (TV, Radio, Cinema, Stampa, Affissione, Web, Campi di calcio serie A e Grandi Stazioni)ed è stata scelta dalla Responsabilità Sociale di Rai per una campagna di sensibilizzazione all’interno dei programmi delle reti RAI.

Qui di seguito il link allo spot https://www.youtube.com/watch?v=CfJ3eZ6rDwI&feature=youtu.bee ad alcuni contenuti https://never-give-up.it/category/press/

  • Marzo 2020: in occasione della seconda Giornata nazionale per la lotta ai disturbi alimentari, abbiamo lanciato con Discovery Inc una nuova campagna targata Discovery For Good per sensibilizzare i ragazzi a chiedere aiuto in onda su Real Time. Sempre su Real Time,accanto al logo di rete, sullo schermo e’ stato messo il fiocchetto lilla -simbolo della giornata. Link ai video https://bit.ly/2QvSQEX. NEVER GIVE UP ha rimandato gli eventi previsti sul territorio a causa del Covid-19 come il convegno scientifico presso la Presidenza del Consiglio dei Ministi e l’illuminazione dei monumenti in tutta Italia (tra cui il Colosseo).

Durante tutti i periodi di campagna le richieste al servizio Help Mail sono decuplicate, e tali sono state anche durante i 2 mesi di lockdown. Questo perché la sensibilizzazione permette di intercettare il disagio prima che si trasformi in disturbo ed allo stesso tempo offre una piccola ancora a chi già soffre e non sa come fare.

  • Come può un cittadino contribuire alla vostra onlus?

Può farlo in molti modi:

  • DONANDO tramite il nostro sito internet ( http://www.never-give-up.it) o pagina FB.
  • entrando a far parte dei NEVER GIVE UP FRIENDS (dai 14 anni in su). I NEVER GIVE UP FRIENDS sono i nostri volontari sparsi su tutto il territorio nazionale. Diventare uno di loro non comporta nessuna quota associativa. Chiediamo la tua disponibilità ad aiutarci nelle varie attività sul territorio e nelle tappe della NEVER GIVE UP EXPERIENCE. A volte occorrerà un po’ di pazienza perché ci sono alcune regioni dove riusciamo ad essere presenti meno spesso, ma puoi ugualmente supportarci facendoci conoscere tra i tuoi amici e parenti, seguendoci, commentandoci, condividendoci sui social. Al primo evento a cui prenderai parte, riceverai il Kit NEVER GIVE UP (T-shirt, pin e penna). Inoltre qualora necessitassi dei crediti scolastici formativi o di svolgere l’alternanza scuola lavoro c’è la possibilità di svolgere tali ore con noi!
  • entrando a far parte dei NEVER GIVE UP AMBASSADOR (per gli over 18). Il programma Ambassador permette alle persone che desiderino contribuire ai nostri progetti di raccogliere fondi. La raccolta può avvenire utilizzando occasioni quali: feste, compleanni, matrimoni, giornate dedicate, eventi sportivi o ricerca di beni e/o esperienze da mettere all’asta sulla piattaforma http://www.charitystars.com/foundation/never-give-up?lang=it . Lo Staff NEVER GIVE UP vi supporterà nella realizzazione dell’evento e vi fornirà inoltre il materiale necessario (brochure della Onlus, Kit Birthday, locandine, etc),il ricavato finanzierà le attività della Onlus o in alternativa alcune tappe della NEVER GIVE UP Experience in luoghi a vostra scelta.
  • Avete attivato specifici programmi di intervento in diverse parti di Italia?

NGU offre il servizio di MEET US su 6 città (Roma, Milano, Perugia, Bari, Napoli, Avezzano-AQ), ad Avezzano è inoltre presente il nostro NGU Place, il nostro ambulatorio psico-nutrizionale.

Per il 2021 prevediamo di ampliare sensibilmente i servizi offerti su Roma.

Le attività, quali ad esempio la NGU EXPERIENCE ed i LABS, raggiungono invece tutta Italia.

Ringraziandovi per il tempo che ci avete dedicato, cogliamo l’occasione per farvi i complimenti del bellissimo progetto avviato e speriamo di dare il nostro piccolo contributo facendo conoscere la vostra realtà nel nostro ambiente universitario affinchè la sensibilizzazione di questi temi sia il più estesa possibile!

Intervista a cura di Matteo Di Mario

Redazione

Redazione

Leggi altro

Intervista a F.U.C.I. Luiss

Benvenuti su GlobeTrotter – il magazine per una mente libera, siamo felici di poter dedicare ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *