22 ottobre 2018 - 5:23
Home / 2018 / gennaio

Archivio mensile: gennaio 2018

Drifting Uncle Sam Away from Europe

President Macron’ visit to Rome has enhanced a new dynamic in Mediterranean politics.  Italy, whose diplomacy is in admirable shape, has undertaken a common line with its transalpine partner. After the impasse triggered by the reallocation of the European Medicines Agency with Spain, Gentiloni’s Government has started an important rapprochement path ...

Leggi tutto »

Topo a reti unificate

Ci sono due tipi di persone al mondo: quelle che considerano Anastasia una principessa Disney e quelle che correggono il primo gruppo precisando che è della 20th Century Fox. L’acquisizione della 21st Century Fox da parte dei Walt Disney Studios mette finalmente un punto all’annosa diatriba. L’annuncio ufficiale è di ...

Leggi tutto »

The Perks of Being Independent: Label Edition

In un mondo in cui multinazionali quali Sony, Universal Music e Warner Music Group dominano il business musicale, un fenomeno sempre più affermato negli ultimi decenni è quello delle etichette indipendenti e dell’autoproduzione. Numerosi sono infatti gli artisti internazionali, come ad esempio Stromae e Chance The Rapper, e italiani tra cui Coez e Lo Stato Sociale che hanno ...

Leggi tutto »

Lettera con domande al popolo liberale

Cari amici liberali, siete tanti, anzi tantissimi. La vostra storia è nobile:  inizia con Benedetto Croce, De Nicola, Einaudi, eravate antifascisti e anticomunisti. Amavate l’America, odiavate la Russia, eravate laici. Credevate nella propietà privata e nelle libertà civili e avevate un vostro partito: il Partito Liberale Italiano. Nella prima repubblica ...

Leggi tutto »

Il dramma dell’assurdo in Camus

Ad un giornalista che gli chiese quali fossero i suoi rapporti con l’esistenzialismo, Camus rispose dicendo: “Io non sono un filosofo, non credo abbastanza alla ragione per credere a un sistema razionale, quello che mi interessa sapere è come bisogna comportarsi quando non si crede in Dio o nella ragione”. ...

Leggi tutto »

Lettera dalla coscienza

Siete così impegnati a vivere le vostre vite che non vi accorgete di niente, siete così impegnati a non accorgervi di niente che tutto accade. Proprio davanti ai vostri occhi, e non vedete niente. Io sono dentro di te, e nemmeno te ne rendi conto. Io ho bisogno che tu ...

Leggi tutto »

La tacita disillusione del sogno nazionalista corso

“U sole, ind’ellu un luce un scalda.” che tradotto dal corso significa il sole quando non brilla non scalda. E che sia intonato da due comari sulla facciata di una casa a stento intonacata, o da due cacciatori delusi da uno scarno bottino, essa conserva sempre il medesimo sapore amaro. ...

Leggi tutto »

DIY – Il movimento Fai Da Te

La musica è un gioco di squadra, la costruzione di un puzzle formato da tasselli disegnati da compositori, produttori, musicisti, cantanti, parolieri che creano un fragile equilibrio di idee e di principi, di sogni e di visioni. La musica è connessione. Rifiuta l’idea dell’artista solitario, isolato, discretamente misantropo che crea con una penna, con un pennello, uno ...

Leggi tutto »

Via della Conciliazione, ermeneutica cittadina

 “La critica della ragion pura non poteva essere opera di un uomo che aveva cinque penne di struzzo sulla berretta, la Nona sinfonia non è stata creata da un uomo che portava attorno al collo una patacca grande come un piatto”  – Adolf Loos   Certo la bellezza del pragmatismo non è tenuta ...

Leggi tutto »

La Russia e il Medio Oriente: l’inarrestabile ritorno del rivale di sempre

Lo snodo geopolitico centrale rappresentato dalle regioni mediorientali, è da tempo stato un punto di contesa di interessi tra le grandi potenze, in particolare gli Stati Uniti e la Russia. Nell’arco degli ultimi decenni, se si pensa alla Guerra del Golfo nel 1990 in poi, sono stati proprio gli Stati Uniti ad aver condotto una linea politica ...

Leggi tutto »